Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Degustazioni

Pertichetta 2011 Vigneti Massa

Pubblicato

il

Una sexy Croatina dal re del Timorasso

Attenzione attenzione, quella sex bomb di vino di cui sto per parlarvi non è un vino base Nebbiolo o una Barbera “maggiorata”, ma semplicemente un vino espressione di quella Croatina, kroh-ah-TEE-nah oppure crow-aa-TEA-naa per gli amici di lingua inglese, presente soprattutto nel Piacentino e nell’Oltrepò Pavese (dov’è alla base della Bonarda, versione ferma o frizzante, del Buffafuoco, del Rosso Oltrepò Riserva). Uva presente anche in Veneto, nella zona della Valpolicella, nel parmigiano, appare anche in Piemonte, dove viene utilizzata, con la menzione Croatina, nelle Doc Colline Novaresi e Coste della Sesia, nel Cisterna d’Asti e nel Bramaterra, ma anche, sorpresa in quella zona, tutta da scoprire e non solo per le pesche di Volpedo (patria del celebre pittore del Quarto Stato), che sono i Colli Tortonesi.

È qui, difatti, che uno dei produttori italiani più originali e geniali, Walter Massa, l’autore della riscoperta e dell’affermazione del Timorasso, che solo grazie a lui è diventato oggi un vitigno importante e stimato, anche a livello internazionale, uva che ha indotto persino fior di langhetti ad acquistare vigneti in zona, dimostra la sua nobilitate. Non solo di bianchista super, (i suoi Derthona, Sterpi, Costa del Vento, Montecitorio sono uno più fantastico dell’altro) ma anche di rossista di valore indiscutibile, assaggiare per credere il Pietra del Gallo, i Colli Tortonesi Bigolla, Cerreta e Monleale.

Lavorando con la Croatina, dal vigneto Pertichetta, circa 40 anni d’età, allevamento a guyot, un ettaro e mezzo d’estensione, 3800 ceppi ettaro, esposizione ovest, terreno argilloso e 260 metri d’altezza, resa contenuta in 80 quintali, il Massa tira fuori un vino “della madonna”. Rosso che dopo fermentazione spontanea in acciaio affina in botti di varie dimensioni, barrique non nuova compresa, per 12 mesi.

Un vino con i controfiocchi, vigoroso, energetico, che non può che evocare in noi maschietti, anche quelli un po’ agés, l’immagine di una splendida maggiorata (tutta roba vera, niente silicone) 90-60-90, con le curve al posto giusto, sensuale (anzi, sexy, che oggi nel vino va di moda questo aggettivo), carnosa, dall’abbraccio avvolgente e mozzafiato. Un qualcosa stile Sharon Stone o Carol Alt dei tempi d’oro, Charlize Teron o la Loren d’antan, tanto per dare un’idea.

Colore rubino violaceo profondo, vivo, dalla bellissima tonalità e brillantezza, naso fitto, intenso, freschissimo, nebbioleggiante, dalla succosità profonda, profumato di ciliegia, prugna, terra, liquirizia, mora di rovo e accenni selvatici, ginepro, viola, mostra una bocca rotonda, golosa, popputa come le curve delle gentili bellezze sopra citate, assolutamente godibile. Tannini presenti, ben sottolineati ma dolci, e una fastosa consistenza, rotonda, sferica, golosa, senza per questo perdere di freschezza, di nerbo, di vivacità. Solo una Croatina, ma che vino signori miei!

Io ho mi sono goduto il 2011, ahimè temo ormai introvabile se non in cantina da Walter, ma voi sicuramente potrete avere le stesse emozioni dall’annata successiva, il 2012, che trovate in vendita online, sull’ottima enoteca Italvinus (che oltre ad un’ottima selezione di vini spagnoli e francesi ha un’eccellente proposta di vini italiani), al prezzo, calibrato, di 17,90 euro. Ve lo consiglio senza esitazioni.

n.b.

non dimenticate di leggere anche il nuovo blog personale www.francoziliani.it e Lemillebolleblog www.lemillebolleblog.it e il mio nuovo canale You Tube https://www.youtube.com/channel/UCVXjB6pMu52N9Z3AZbgSEaA

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Eb2323
Eb2323
5 mesi fa

Assaggiai proprio questa annata anni fa e mi emoziono’ incredibilmente. Grande invidia, mi sarebbe proprio piaciuto riassaggiarla ora a 10 anni dalla vendemmia. Walter uomo e vignaiolo pirotecnico.

Simone N
Simone N
5 mesi fa

Mi sono innamorato della pallavolista. Per quanto riguarda il viso, vado a fiducia.
Walter Massa non sbaglia un colpo. Questa è spaziale. Poi sul Timorasso, assaggiate gli altri. Residuo zuccherino come se piovesse. Gli epigoni, anche i migliori, stanno indietro. Molto indietro.

Eb2323
Eb2323
5 mesi fa

Mi ero astenuto dal commentare. La pallavolista gioca indubbiamente un altro campionato. Per ragioni atletiche non credo possa vantare il 90/60/90 della Croatina di Walter….trovo che abbia misure da associare ad altro vitigno.

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x