Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Editoriali

Il mio ricordo di Pio Boffa, in francese, sul sito Internet Les5duvin

Pubblicato

il

Pio Boffa, era (mi riesce difficile non scrivere è) un fiore all’occhiello del mondo del vino di Langa, piemontese e italiano ed era un uomo del vino che senza risparmiarsi, con entusiasmo, perché era la sua passione e produrre e quindi vendere i suoi vini non era solo business, ma una maniera di raccontare il suo lavoro e la propria terra a tante persone di culture diverse, ha girato il mondo. Ed era conosciuto ovunque, negli States, in UK, Giappone, Canada, in ogni terra dove Bacco ed i suoi frutti sono onorati.

Questa mattina, appresa la tristissima notizia della sua scomparsa, ho pensato di informare un po’ di amici e colleghi, in Italia e nel mondo, primo tra tutti il mio maestro Nicolas Belfrage a Londra, e tra gli altri un collega francese, Hervé Lalau, che vive in Belgio, e che insieme ad altri wine writers dà vita ad un sito Internet a più voci, Les 5 du vin, che reputo tra i più interessanti del panorama internazionale.

Il mio francese, una lingua che amo e che onoro da quando avevo cinque anni, è molto migliore del mio inglese, e quindi mi sono sentito di proporre ad Hervé, che conosce bene l’Italia ed i vini italiani, di scrivere un ricordo di Pio. Lui ha accettato di slancio ed ecco, pensato per un pubblico che della Langa e dei suoi vini non sa tutte le cose che sappiamo noi lettori italiani, il mio omaggio a quella bella persona, prima che un grande uomo del vino di Langa, che è stato Pio.

Il risultato non sarebbe stato lo stesso se, per la profonda revisione del mio testo, scritto direttamente in francese, non avessi contato sulla preziosa collaborazione di una donna speciale che i lettori di Vino al vino hanno imparato da qualche tempo a conoscere ed apprezzare per i suoi articoli raffinati, colti, originali, Valérie Humbert, che colgo l’occasione di ringraziare pubblicamente.

Ed ecco, su Les 5 du vin il mio ricordo di un amico caro, che tutti noi che abbiamo avuto il privilegio di conoscere ricorderemo con grande affetto e di cui sentiamo già la mancanza.

Rinnovo le condoglianze mie e di tutti i lettori alla figlia Federica e alla moglie di Pio, la Signora Nicoletta Gandini.

Le monde du vin italien en deuil: Pio Boffa (Maison Pio Cesare à Alba) est mort. Un des protagonistes de la scène du Barolo et Barbaresco.

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x