Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Enoriflessioni

In Oltrepò Pavese nasce il foto contest

Pubblicato

il

Un concorso fotografico premierà i migliori angoli della patria di Gioann Brera

Quando c’è da criticare l’Oltrepò Pavese del vino, le troppe cose che non vanno nel mondo enoico oltrepadano io sono sempre in prima fila e nei prossimi giorni, non appena si saprò chi saranno il Presidente ed il vice presidente (i membri del nuovo Cda del Consorzio Oltrepò Pavese, emersi dalla riunione che si è svolta ieri pomeriggio sono questi: categoria viticoltori: Andrea Barbieri, Camillo Dal Verme, Federico Defilippi, Alessio Gaiaschi, Ottavia Giorgi Vistarino, Paolo Verdi, Sara Zambianchi; categoria vinificatori: Stefano Dacarro, Gilda Fugazza, Andrea Giorgi, Marco Maggi, Mattia Nevelli, Valeria Radici Odero, Francesca Seralvo; categoria imbottigliatori: Luca Bellani, Quirico Decordi, Giovanna Fugazza, Renato Guarini, Massimo Ornaghi, Pier Paolo Vanzini, Valeria Vercesi) state certi che non mancherò di dire la mia.

Però, così come quando c’è da parlare di vini buoni e di cose buone nella patria di Gioann Brera fu Carlo io non mi tiro indietro, altrettanto, per onestà intellettuale devo fare ora di fronte ad un’iniziativa promossa dal Consorzio stesso in collaborazione con dei giovani molto attivi su social (Instagram e non solo) che si presentano come Team Oltrepò.

Ne parlo bene non solo perché uno degli animatori di questo team si chiama Tommaso Chiesa ed è figlio di un amico carissimo come Patrizio Chiesa, compagno di mille battaglie per la difesa dell’Oltrepò dai mille cialtroni che lo infestano e animatore dell’imperdibile e da qualche giorno rinnovato graficamente e nei contenuti Portale turistico Oltrepò Pavese.
Ne parlo bene e pubblico il comunicato stampa che racconta di cosa si tratti perché mi sembra un’iniziativa intelligente e meritoria per far conoscere questa terra bellissima e portare un numero sempre maggiore di persone a visitarla palmo dopo palmo, collina dopo collina.

Le migliori immagini di quella grande terra da vino e da salami sono certo che faranno innamorare tante persone.

Un contest per fotografare le emozioni del nostro Oltrepò Divino. È un’iniziativa supportata dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese con il contributo di Regione Lombardia, progetto di comunicazione coordinato, realizzato e affidato da Team Oltrepò, una community fondata nel 2017 da Tommaso Chiesa, per promuovere e far conoscere il territorio oltrepadano. Le colline dell’Oltrepò sono un puro incanto. Dall’alba al tramonto e con questo contest vogliamo che siano le foto, gli scatti, le parole di chi visita l’Oltrepò Divino a raccontarlo. – spiegano i ragazzi del team Oltrepò un gruppo di giovani comunicatori specializzati nei contenuti Social.

Sono i colori che accendono e rendono indimenticabile questo territorio. Con i loro contorni nitidi e con i profili disegnati qua e là dei Borghi Medioevali, il contest racconterà bellezze e storia che ci fanno brillare gli occhi sempre, anche a noi che abbiamo la fortuna di vivere qui!

Abbiamo voluto avviare questa iniziativa con il contributo di Regione Lombardia – ha detto il direttore del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese Carlo Veronese – perché sentivamo forte l’esigenza di creare un dialogo aperto, spontaneo e fresco con i giovani dell’Oltrepò Pavese che sono i primi testimonial di un mondo – fortemente vitivinicolo e altrettanto bello ed emozionante per i suoi scorci e paesaggi.

Continua Veronese: Il contest ci permetterà di vedere con occhi nuovi queste colline che affascinano sempre di più anche i giovani e al contempo di raccogliere testimonianze iconografiche, utili per il nostro archivio fotografico, con l’obiettivo di fare conoscere sempre di più un territorio che merita soste, ritorni e frequentazioni, per il valore dei suoi prodotti, il vino di qualità delle Denominazioni, e per il valore della sua accoglienza che si sta sempre di più attrezzando anche per il turismo di prossimità.

L’entusiasmo dei giovani è una chiave di successo di questo mondo che guarda avanti e cerca di colpire un raggio di winelover e di enoturisti sempre più ampio e in cerca di esperienze nel mondo del vino. Team Oltrepò è una giovane realtà che comunica in modo nuovo il territorio attraverso la condivisione di contenuti multimediali dedicati all’Oltrepò Pavese. La sua Community ha già ottenuto grandi consensi, poiché ad oggi è la community più seguita della Provincia di Pavia, con 15 mila utenti attivi e con una media di 350 contenuti condivisi ogni anno. Vanta circa mezzo milione di impression tra i vari canali social, e punta alla valorizzazione del territorio condividendo immagini di paesaggi mozzafiato, prodotti tipici e imprese locali.

Dal 2018 il progetto Team Oltrepò ha visto entrare in squadra Giulia A. Bellazzi che cura i rapporti tra le varie community social e le realtà produttive dell’Oltrepò Pavese che collaborano con questo team. Su Team Oltrepò si trovano: immagini, video, informazioni sul territorio, consigli sui trekking e su dove degustare i prodotti tipici locali. Adesso, con questo progetto Fotografando l’Oltrepò arriva anche il contest Emozioni d’Oltrepò, Colori diVini. Si tratta di un progetto promosso dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese che nasce dalla voglia di far conoscere l’Oltrepò Pavese, attraverso le immagini, i video tramite i vari supporti multimediali e soprattutto… le emozioni di questo territorio. In cerca di sguardi diversi sull’affascinante Oltrepò Pavese.

Nasce per far scoprire il territorio dell’Oltrepò Pavese, un’area di grande valore naturalistico ed enogastronomico, capace di emozionare e di farsi scoprire pian piano come nuova proposta di turismo esperienziale. Un’area collinare forse considerata troppo spesso solo di passaggio: dove invece fermarsi e soprattutto tornare. Sarà questo l’invito che sortirà dagli scatti di chi viene qui, osserva, scatta. E anche di chi abita e vive questa terra di mezzo, di chi sceglie un viaggio fra queste colline come meta turistica o punto di incontro di pace ma anche di lavoro. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, fotografi, turisti per caso, viaggiatori, curiosi, selezionatori di momenti belli, più siete più le emozioni si moltiplicheranno andando a completare la tavolozza dei colori diVini!

Per iscriversi basta registrarsi, allegare i propri scatti e prendere visione del regolamento. Gli scatti che arriveranno, verranno valutati da una giuria. Una volta terminato il contest, verrà organizzata una mostra itinerante per tutto il territorio dove verranno premiati i dieci scatti che, ottenendo il maggior punteggio, avranno vinto. Ma non è la gara che conta, piuttosto il viaggio: all’interno della mostra, verranno infatti esposte anche tutte le altre fotografie che hanno partecipato, tutto andrà a comporre un grande mondo di immagini dove scoprire l’Oltrepò. 

Più che una giuria sarà un gruppo di osservatori a comporre la Giuria del Contest ed è composta da: Alessandro Anglisani – fotografo professionista, Carlo Veronese – Direttore Consorzio Tutela Vini O.P. , Luciana Rota – Comunicazione Consorzio Tutela Vini O.P. , Tommaso E. Chiesa – Fondatore della Community Team Oltrepò, Giulia A. Bellazzi – Content Manager di Team Oltrepò. Sarà la loro lente di ingrandimento a decretare i dieci scatti da collezione.

Per registrarsi e partecipare al contest, quiIl sito Internet del Contest Fotografando Oltrepò  

n.b.

non dimenticate di leggere anche il mio nuovo blog personale www.francoziliani.it e Lemillebolleblog www.lemillebolleblog.it

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x