Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

In taberna quando sumus...

Auguri Gualtiero, Maestro unico e insuperabile…

Pubblicato

il

Oggi, San Giuseppe, festa del papà, il 19 marzo 1930 nasceva a Milano il più grande cuoco, cuoco, non chef, mi raccomando, italiano del Novecento, Gualtiero Marchesi.

Un intellettuale, prima che un cuoco supremo che ha rivoluzionato le sorti della cucina italiana moderna, un agitatore di idee, un promotore di cultura, un rivoluzionario ai quali tutto il movimento del food del nostro Paese deve tutto, un Maestro che ha sfornato un’intera generazione di cuochi, alcuni dei quali preferiscono farsi chiamare chef e magari fanno i divi televisivi a Master Chef…

Ho avuto il piacere di incontrarlo per la prima volta, per intervistarlo per la Gazzetta di Parma nel lontano 1983 nel suo ristorante in via Bonvesin de la Riva a Milano, ricordo ancora perfettamente cosa mangiai quel giorno e tutti i piatti, ma che dico, le creazioni, che ho poi gustato, negli anni, nei diversi ristoranti, anche all’Albereta in Franciacorta, dove Gualtiero ha insegnato cucina. E vita. E stile. E classe e signorilità.

Ho avuto il privilegio di godere della sua considerazione e della sua stima e ho imparato tante cose da lui, scomparso il 26 dicembre 2017, e non potrò mai dimenticare il suo sorridente e ironico approccio al mestiere di cuoco, al difficile mestiere di esistere.

Oggi Gualtiero Marchesi avrebbe compiuto 91 anni. Ovunque si trovi, a cucinare tra gli angeli, mi piace pensarlo insieme ad Angelo Paracucchi e Franco Colombani, a Paul Bocuse, al Maestro, l’unico, l’inarrivabile, voglio inviare i miei più sentiti e riconoscenti auguri.

n.b.

non dimenticate di leggere anche il mio nuovo blog personale www.francoziliani.it e Lemillebolleblog www.lemillebolleblog.it

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Brunello lover
Brunello lover
27 giorni fa

L ennesimo che la stimava…e che non può smentire. Ma va…

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x