Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

In taberna quando sumus...

Tra poco live su Instagram un piatto da urlo

Pubblicato

il

Alle 17 Fabio Lanceni in diretta dal Carroponte di Bergamo

Lo so bene, ho 64 anni ma non sono mica rincoglionito, che il ristorante di Bergamo che frequento più spesso, quello dove mi diverto di più, perché il suo patron, il Masulé, è una sagoma, perché il locale era sempre frequentato da belle donne, perché ha una collaboratrice, la Viorica, italianissima nonostante il nome slavo (che i genitori appassionati di musica lirica le hanno dato pensato alla mezzo soprano  rumena Viorica Cortez) che se io fossi più giovane le farei il filo, ma ha solo quattro anni più di mia figlia, lo so che il Carroponte è chiuso.

Tutto per colpa di quell’imbrillantinato con la pochette che guida il più stupido e il più infame dei governi che questa Italietta triste abbia mai avuto…

Lo so che al Carroponte dell’Oscar Mazzoleni, bistrò, ristorante, enoteca, luogo dove le bottiglie di Champagne volano via come gazzosa (costano leggermente di più ma fanno decisamente meglio) non ci posso andare per sedermi ai loro tavoli e divertirmi, come ho fatto tante volte (ho perso il conto) negli ultimi mesi. E pensare che per anni non ci sono andato, perché tra una mia ex, polacca e l’Oscar, non c’era un grande feeling e quindi per quieto vivere mi sono astenuto.

Però nonostante la chiusura, quel sacramento dell’Oscar (che in questo periodo basta parlargli del governo e tira giù una litania di parolacce: e io gli do manforte) e quella santa donna della sua compagna e vittima, la Silvia, se ne stanno inventando una dietro l’altra.

Come altri colleghi fa take away e delivery, come potete vedere qui, e avendo una carta dei vini da urlo, che quando sei al tavolo e devi scegliere hai l’imbarazzo della scelta e non sei spaventato più di tanto vista la correttezza dei ricarichi anche sui vini più prestigiosi, guardate qui e ditemi se non ho ragione, si è inventato la delivery, purtroppo solo a Bergamo e provincia, dei vini.  

dav

Lui i social li sa utilizzare, anche grazie alla Viorica che è il suo sostegno tecnico, ed è attivissimo su Facebook (dove non lo posso seguire più perché i “democratici” gestori hanno bloccato la mia pagina ed il mio account, manco fossi un fottuto fanatico islamico o un frequentatore dei centri sociali ultrasinistri) Twitter e soprattutto Instagram, dove il suo account è @alcarroponte. E dove sono presente anch’io, con account @francozili e ho raggiunto la quota di 2000 followers, il che mi rende potenzialmente un wine inluencer, ha visto mai…

E così, tra degustazioni virtuali, dirette, notturne e lo sa lui solo cosa, il Masulé, con la decisiva collaborazione del suo chef, il Fabio Lanceni, che sta diventando sempre più bravo, si sono inventati la ricetta in diretta.


E così oggi, alle 17, se vi collegherete via Instagram a @alcarroponte potrete vedere live il Lanceni eseguire uno dei suoi cavalli di battaglia, un piatto che quando l’ho mangiato recentemente mi sarebbe venuta voglia di chiedere il bis e dire, scusa Fabio, questo piatto sa di tappo, me lo puoi cambiare, pardon, rifare?

Il piatto, la cui esecuzione, passo dopo passo, potrete vedere oggi, tra poco, è da libidine, ed è Spaghetti grandi Carla Latini con aglio, olio, peperoncino e gamberi.

Io vi invito a collegarvi e vedere, ma io, che sono come San Tommaso e non ci credo finché non ci metto naso e forchetta, non mi accontenterò di vederlo via computer, ma visto che il Carroponte dista solo una quindicina di minuti da casa mia, me lo andrò a vedere e gustare, alla faccia vostra, in diretta, in via De Amicis a Bergamo.

Porterò con me, non che dal Mazzoleni manchi da bere, un paio di bute, una di Langhe Riesling  2017 di Cà del Baio, che da tempo ho voglia di provare e su cu cui vostro sentire il parere di Oscar e del suo sommelier capo, il simpatico Valsecchi, e una di Champagne, su cui, su Instagram, perché sono un burlone, ho appena postato questa innocente cazzatiella: ho trovato una nuova tecnica per portarmi a letto belle donne, dire loro che ho un fallon…Poi però mi presento con questo di Fallon, dite che rimorchio ugualmente?

dav

E con gli Spaghetti grandi Carla Latini con aglio, olio, peperoncino e gamberi del Lanceni mi sa che lo Champagne Brut Blanc de Blancs Ozanne di Michel Fallon, che su Callmewine viene via a 125 euro ma che a me è arrivato da Moon Import perché lo provassi e ne scrivessi andrà benone, voi che ne dite? Poi vi racconto…

Attenzione!:

non dimenticate di leggere anche Vino al vino http://www.vinoalvino.org/ e il mio nuovo blog personale www.francoziliani.it

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Nevio
Nevio
16 giorni fa

Ma lei continua a piangere miseria e poi va in vacanza all estero, al ristorante con una incredibile frequenza….ma come fa? Lo dico con una discreta dose di invidia, ovviamente.

Nevio
Nevio
16 giorni fa

Ziliani i ristoranti sono chiusi in Italia come in francia germania belgio Spagna Inghilterra. Non le viene il sospetto che non sia un capriccio del ns governo ma forse ha qualche motivazione più seria alla base? Tutti stupidi?
Io non glielo auguro. Ma se dovesse ammalarsi e necessitare ricovero spero medici e infermieri siano lettori dei suoi blog, si ricordino cosa scrive e magari agiscano di conseguenza .

Nevio
Nevio
15 giorni fa
Reply to  Franco Ziliani

Suvvia Ziliani, può rispondere in modo più intelligente che con un insulto. Riformulo la domanda senza provocazioni.
Le stesse contromisure decise dal governo italiano sono state prese (anche più forti) da tutti i maggiori governi europei. Tutti. Possibile siano tutti degli stolti?
Grazie per la risposta

Nevio
Nevio
14 giorni fa

Bello invocare tribunali speciali, pallottole, obiezioni fiscali, marce su Roma…e poi a domande concrete rispondere con insulti. Conte, Macron, Merkel..tutti stolti. Fidiamoci di Ziliani, noto cervello fino, che nella vita ha dimostrato di saperci fare. Ziliani for president. Un quaraquaqua, chiacchiere e distintivo

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

8
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x