Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Ultimo minuto

Niente Italia in rosa in giugno a Moniga del Garda

Pubblicato

il

Il Consorzio Valtènesi annuncia l’annullamento dell’edizione 2020

Un’altra brutta notizia per gli appassionati dei vini in rosa (rosato, Chiaretto, Cerasuolo, rosé). Dopo l’annullamento dell’Anteprima Chiaretto che era in programma a Lazise (vicino a Bardolino) l’8-9 marzo e che avrebbe dovuto vedere schierati insieme il Bardolino Chiaretto e il Valtènesi Chiaretto e ospite l’unica AOC totalmente in rosa, Tavel, arriva l’annuncio dell’annullamento di un’altra importantissima manifestazione dedicata ai vini rosa.

Dal Consorzio Valtènesi è arrivato oggi l’annuncio della scelta di annullare l’edizione 2020, la tredicesima, della più antica e importante manifestazione dedicata ai rosati d’Italia, Italia in rosa, nata nel 2007, che avrebbe dovuto svolgersi dal 12 al 14 giugno a Moniga sul Garda.

Il Consorzio dà l’appuntamento a tutti gli appassionati all’edizione del 2021 che si svolgerà sempre a Moniga del Garda entro metà giugno.

Ecco il comunicato stampa del Consorzio

“Il Consorzio Valtènesi annuncia l’annullamento dell’edizione 2020 di Italia in Rosa: sulla scia di tutti i più importanti eventi legati al settore vitivinicolo, anche l’ormai storica vetrina primaverile dei vini rosa italiani di Moniga del Garda (Bs) si prenderà quest’anno una pausa a causa del protrarsi dell’epidemia Covid-19.

“L’attuale stato di emergenza, caratterizzato dalla reiterazione dei decreti urgenti della presidenza del Consiglio, ci hanno posti nella condizione di rivedere tutti i nostri i piani – afferma il presidente del Consorzio Alessandro Luzzago -. Nei giorni scorsi il consiglio di amministrazione si è riunito a distanza per ridefinire obbiettivi, strategie e investimenti per il programma di attività in corso e per quelle del prossimo futuro. Tra le decisioni più difficili assunte anche il posticipo della tredicesima edizione di Italia in Rosa al prossimo giugno 2021”.

Solo un arrivederci a tempi migliori quindi, mentre per quanto riguarda la stagione 2020 sono allo studio soluzioni per non azzerare completamente il programma promozionale.

“Stiamo comunque pensando – conclude Luzzago – di rendere possibile sia l’annuale Concorso Enologico Nazionale per il miglior vino rosa e vino rosso della Valtènesi e sia la realizzazione di un momento comune che unisca le tre storiche manifestazioni enologiche del nostro territorio: la Fiera del Vino di Polpenazze, Italia in Rosa di Moniga del Garda e la Fiera del Groppello di Puegnago del Garda, naturalmente quando le condizioni lo consentiranno”.

n.b.

non dimenticate di leggere anche Lemillebolleblog www.lemillebolleblog.it

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy