Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Ceretto’s Selezioni wines tasting in Milano. Una degustazione entusiasmante

Pubblicato

il


Fantasmagorica, divertente, entusiasmante degustazione, ieri pomeriggio a Milano, in un posto suggestivo come City Life, quartiere modernissimo in area ex Fiera, dei vini e distillati importati e distribuiti dai Ceretto brothers. Ai quali va il mio plauso, per aver organizzato, in maniera esemplare e impeccabile, una giornata di quelle da ricordare. Chapeau a Bruno e Marcello e ai loro figli Lisa, Roberta, Alessandro e Federico. E al loro deus ex machina, il mio grande vecchio amico Giacolino “Giacu” Gillardi.

Una mare di vini, francesi soprattutto, di livello strepitoso, ma mon coup de cœur, insieme al Crozes-Hermitage 2015 di Alain Graillot, vino supremo dal rapporto qualità-prezzo incredibile, é stato uno Châteauneuf-du-Pape, la selezione Les Safres 2014 del Clos du Caillou. Costa sui 35 euro, ma é un vino di un’eleganza, di una finezza, di un’armonia fuori misura, qualcosa che mi ha fatto pensare ai vini del mio cuore, i grandi Barolo esprit de finesse di Castiglione Falletto, il “mio” adorato Monprivato, il Villero, il Rocche.

In questo meraviglioso vino francese, Grenache quasi in purezza (95% Grenache, 5% Mourvèdre, Vaccarèse et Cinsault), su terreni sabbiosi, vigne di oltre 50 anni, una souplesse, una tenerezza, un tannino presente ma delicato, che mi hanno quasi commosso per la loro bellezza.

Ho proposto di assaggiare questo vino emozionante a diversi lettori che mi hanno riconosciuto e chiesto quale vino mi avesse più colpito e ho avuto la gioia di vedere che anche loro hanno trovato il vino stupendo e hanno condiviso la mia ammirata meraviglia. Una bella soddisfazione: vuol dire che a 60 anni, e dopo 33 anni dedicati al racconto del vino, dalla parte dei consumatori, ci capisco ancora qualcosa e non sono ancora da mandare… alla Baggina…
Almeno spero e credo… 🙂

Attenzione!

Non dimenticate di leggere anche

Lemillebolleblog

http://www.lemillebolleblog.it/

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
1 Commento

1 Commento

  1. arnaldo

    11/05/2017 at 07:57

    Bravo Franco!! Sempre sul pezzo!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy