Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Mon coeur mis a nu...

Il mondo della musica ancora in lutto: é morto Pino Daniele

Pubblicato

il

blackpage
Non ci sono parole, in questa triste notte di un lunedì d’inizio gennaio, per commentare un’altra orribile notizia, una di quelle che ti gelano il sangue. A 59 anni il grande cuore di Pino Daniele, cantante e chitarrista di una Napoli che é nel cuore di tutti e non solo dei napoletani, si é fermato.
Tacciono, per sempre, la sua voce, la sua chitarra, ma restano le sue canzoni che ci hanno emozionato e tenuto compagnia e che ricorderemo sempre…
Dopo quella di Pino Mango un’altra grande voce di quel Sud che ci scalda i cuori che se n’é andata così, all’improvviso… e siamo più soli, con una tristezza infinita… Come la sera, poco prima di Natale, che se ne andò un altro eroe della nostra gioventù, Joe Cocker…
Mi piace ricordarlo così Pino, mentre dialoga con un altro grande chitarrista, Eric Clapton. E ora chiove davvero nel cuore (il cuore che ha tradito Pino) dei tanti che, come me, non lo dimenticheranno mai…
Che la terra ti sia leggera Pino… riposa in pace…
PinoDaniele

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Paolo

    05/01/2015 at 05:57

    poche parole, ma sono quelle giuste. Quelle che sentiamo tutti noi che abbiamo amato Pino e che ora siamo sgomenti.
    Questa morte improvvisa ci ricorda la nostra fragilità, il nostro destino comune che ci attende tutti…

    • silvana

      05/01/2015 at 09:04

      !!!

  2. Vincenzo busiello

    05/01/2015 at 07:32

    Maronna,ma che sta succerenno! Il più brutto risveglio della mia vita. E’per me un fratello spirituale. I luoghi della sua giovinezza sono stati, a tratti, anche i miei. Caro Peppino ci hai fatto uno scherzo terribile.

  3. Mario Gagliardi

    05/01/2015 at 11:20

    Gentile Franco , buongiorno . Questa è una notizia disarmante . Alla famiglia le condoglianze più commosse . Riposa in pace Pino , voce indimenticabile .

  4. Pingback: Il Barolo di Vajra e Baudana scinne a Napule: degustazione a Cap’alice stasera | Blog di Vino al Vino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy