Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Enovarie

Clamoroso in Italia: inventati il vino pomodoro o passata d’uva! La Finestra di Briscola

Pubblicato

il

Grande stupore, spavento e costernazione a Marte! Leggendo qui http://www.meteoweb.eu/2011/09/forte-maltempo-al-centronord-vendemmia-a-rischio/79724 e qui  http://www.corriere.it/cronache/11_settembre_04/maltempo-rientro-difficile-vendemmia-a-rischio_b7f81026-d705-11e0-8117-f5a7da88e267.shtml ci viene inevitabile chiederci: da quando voi sulla Terra vi siete messi a fare il vino con i pomodori?
E com’è che lo chiamate? Passata d’uva?
Adesso le notizie le date così, frullate? Non può essere: si tratta di messaggi in stile Radio Londra, vero?
Felice non è felice; è cessata la pioggia; la mia barba è bionda; la mucca non dà latte; Giacomone bacia Maometto; le scarpe mi stanno strette; il pappagallo è rosso; l’aquila vola”.
Confortateci, vi supplichiamo, confermate che non si tratta di veri articoli ma di messaggi in codice… Briscola

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Franco Ziliani

    04/09/2011 at 18:53

    molto divertente Briscola, complimenti! Direi che il comunicato della Coldiretti, cui hanno attinto entrambi, non fosse il massimo della chiarezza…

  2. ag

    04/09/2011 at 20:07

    Buonasera Franco.
    Come tutti gli anni la soluzione c’è: fare due passi per le vigne e capire quanto danno abbiano fatto il caldo e ora la non qui vista pioggia.
    Ai prossimi giorni

  3. Briscola

    04/09/2011 at 21:37

    @ag: eh? Che è? La risposta ai messaggi di Radio Londra?

  4. Paolo Boldrini

    04/09/2011 at 23:10

    Ormai il copia-e-incolla dilaga anche nel mondo giornalistico…
    Vorrei precisare a Briscola che non tutto il vino viene fatto con i pomodori, ma solo quello rosso (a Montalcino non ancora, ma è questione di giorni…).
    A volte vengono utilizzati i pomodori non ancora maturi per il…Verdicchio.
    E poi….se non sbaglio, tra le essenze che caratterizzano il bouquet di alcuni vini, non c’è già la “foglia di pomodoro”?

  5. Pierluigi

    07/09/2011 at 23:16

    ciao franco… ho un ristorante pizzeria, capita sui pomodori ramati olandesi vederli pubblicizzati sulle cassette come “tomato on the grape” oppure “diVINE tomato” mi sono sempre chiesto quale fosse l’utilita e contiuno a chiedermela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy