Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Perle dei Vignaioli del Trentino in degustazione a Bergamo

Pubblicato

il

Non dite che non vi ho avvisato per tempo. Save the date, mercoledì 10 novembre ore 21 a Bergamo, Caffè Bergamo, via Borfuro 6. Con gli amici della delegazione Onav orobica, ottimamente guidati da Simonetta Carminati, membro del Consiglio nazionale, si parlerà, e soprattutto si berrà, di Trentino, di quell’autentico “altro Trentino” rappresentato non dai vini delle potenti Cantine cooperative (che, come ci racconta Francesca Negri sul suo blog Geisha Gourmet continuano ad avere qualche problema non di poco conto…), ma dai vini, artigianali, ben curati, espressione dei loro terroir di origine, della rete di aziende agricole aderenti all’Associazione dei Vignaioli del Trentino.
Per questa degustazione che avrò il piacere di condurre, dedicata al lavoro “in bianco” dei Vignaioli, ovvero a bollicine Trento Doc metodo classico e vini bianchi, varietali e cuvée ragionate, ho scelto nove vini, di sicura qualità, di cui credo sarà molto interessante tratteggiare il percorso e raccontare da chi e come siano stati prodotti.
Eccone l’elenco:

Trento Doc Brut Letrari
Nosiola Vigneti della Dolomiti Pojer e Sandri 2009
Manzoni Vigneti delle Dolomiti Myrto 2009 Foradori
Manzoni Vigneti delle Dolomiti 2008 Giuseppe Fanti
Vigneti delle Dolomiti Fossa Bandita 2009 Letrari
Vigneti delle Dolomiti Sortì 2008 Roberto Zeni
Vigneti delle Dolomiti bianco Stravino di Stravino 2006 Pravis
Trentino Doc Traminer aromatico 2008 Maso Furli
Vigneti delle Dolomiti Besler Biank 2005 Pojer & Sandri

Io, fossi in voi, anche se il relatore non sarà granché, ma tanto i vini si difenderanno bene anche da soli, un’occasione d’assaggio così ghiotta, non me la perderei di certo…
Per informazioni e prenotazioni contattare Onav a questo indirizzo di posta elettronica, oppure telefonicamente Walter Polese al 320 6331454.

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Pingback: Perle dei Vignaioli del Trentino in degustazione a Bergamo | Trentinoweb

  2. Simone F.

    27/10/2010 at 12:13

    A quando qualche degustazione in Torino e dintorni?

    ps: molto interessante l’articolo sul Carema sul sito dell’Ais! Bei posti e bei vini della Cantina Sociale!

  3. marco de tomasi

    27/10/2010 at 15:31

    Ottima iniziativa: questi produttori trentini meritano maggiore visibilità di quella di cui godono oggi.
    Mi sarebbe piaciuto vedere in batteria anche l’Anisos di Rosi (ma che forse non aderisce al gruppo) e qualcosa di Cesconi, ma sicuramente questa selezione merita la massima attenzione !

    • Franco Ziliani

      27/10/2010 at 15:35

      é una mia personale selezione ricavata da un’ampia degustazione di bianchi e Trento Doc che ho fatto alcuni mesi fa.

  4. Pingback: Trentini a Bergamo « Geisha Gourmet

  5. Giacomo C.

    15/11/2010 at 14:15

    Ho avuto la possibilità di partecipare a questa interessantissima serata. Tutti vini molto interessanti e dalla grande personalità.
    A mio giudizio spiccano:
    l’incrocio Manzoni di G. Fanti con una naso che riesce a coniugare intensità finezza ed ampiezza ed un bocca pulita, fresca, piacevolissima con un piacevolissimo retrogusto e una lunghissima persistenza.
    Altrettanto si può dire del Sortì di Zeni, ma sarà perche nato in una cantina di grande nome, mi ha sorpreso e stupito mento.
    Interessante anche Stravino di Stravino.
    Nonostante la stupefacente freschezza e vitalità per un 2005, il Besler Blank di Pojer e Sandri al momento non mi ha particolarmente colpito, ma riordinando gli appunti mi sono reso conto che nella mia personalissima scheda ha ottenuto un punteggio allineato ai migliori della serata, che ripeto molto interessante ed istruttiva.
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy