Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Enoriflessioni

E’ morto Luigi Oddero, grande vignaiolo di Langa

Pubblicato

il

Una tristissima notizia, dalla terra di Langa, proprio alla vigilia del Vinitaly, a 81 anni, era nato nel 1929 si è spento Luigi Oddero, grande vignaiolo di Langa, proprietario di un’azienda agricola, posta in frazione Santa Maria di La Morra, creata nel 2006, dopo la dolorosa separazione dal fratello maggiore Giacomo, con qui aveva condotto per decenni i Poderi Oddero. Figura schiva e appartata di viticoltore, poche parole e tanto lavoro lascia un’azienda produttrice di validi vini dal solido impianto tradizionale, ottenuti da splendidi vigneti, soprattutto di Nebbiolo da Barolo, quali Rocche dei Rivera a Castiglione Falletto, Rive-Parà, Plaustra e Bettolotti a La Morra, una parte di Vigna Rionda a Serralunga d’Alba.
Un altro dei “grandi vecchi” del Barolo che ci lascia, privando il panorama di questo straordinario vino di un incommensurabile patrimonio di esperienza e saggezza contadina.
Alla famiglia Oddero, alla moglie Lena e ai giovanissimi figli Giovanni e Maria, ma anche al fratello Giacomo, che giovedì 8 al Vinitaly verrà insignito quale “Benemerito della vitivinicoltura italiana 2010” per la Regione Piemonte e riceverà la Medaglia di Cangrande le condoglianze più sentite mie e dei lettori di Vino al Vino.

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. enzo

    07/04/2010 at 18:32

    questa sì che è una batosta! Si spegne uno degli ultimi veri signori d’altri tempi… Che tristezza…

  2. Diego

    08/04/2010 at 21:24

    Con alcuni amici abbiamo visitato la sua azienda ad ottobre trovando grande cortesia, serietà e disponibilità. Le più sentite condoglianze alla famiglia.

  3. terenziano luraschi

    10/05/2014 at 10:28

    mi rendo conto di essere in ritardo ma cio’ nonostante mi sento in obblligo di manifestare tutto il mio rimpianto e dolore per la scomparsa di un vero grande signore e gentiluomo dotato di umiltà e semplicità di tratto che solo le grandi anime posseggono.Trentanni di conoscenza ammirazione rispetto ed amicizia sono e saranno incancellabili.Alla gentlissima Signora Lena le più vive e sentite condoglianze

    • terenziano luraschi

      10/05/2014 at 10:30

      confermo tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy