Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Appuntamenti

Slovenia wine tour: tra Muskat Otonel, Rebula e Malvazija

Pubblicato

il

Appena il tempo di tornare, sabato pomeriggio, dalla degustazione dei Chianti Rufina (vedi) organizzata dal relativo Consorzio, che domenica mattina il vostro wine trotter riprenderà il viaggio.
Questa volta la meta, misteriosa e affascinate perché sconosciuta e perché sarà la prima volta che ci metto piede, è nientemeno che la Slovenia, entrata dal 2007 nella Comunità Europea, per un wine tour di quasi cinque giorni cui sono stato invitato, per il tramite del wine writer inglese David Furer, da Bruno Gaberšek, segretario della Združenje družinskih vinogradnikov-vinarjev Slovenije, praticamente l’associazione dei vignaioli o delle aziende a proprietà familiare attive nel Paese già membro della federazione Jugoslava.
Della Slovenia, dal punto di vista prettamente vitivinicolo, so ben poco e affronto pertanto questi giorni intensi, un vero tour de force con diverse visite in cantina ogni giorno inserite in un programma che condividerò con alcuni colleghi britannici ed il segretario della Fijev Hervé Lalau, con la curiosità di cercare di capire, attraverso i contatti e le conoscenze fatte, i vini degustati, le cantine passate in rassegna, lo spirito di questo Paese vinicolo (vedi) in qualche modo “fratello”, visto che costituisce la parte più ad est di quel Collio e di quell’Isonzo Goriziano che tutti gli appassionati di vino amano.
Ritorno venerdì sera e appena possibile, prima di ripartire per una nuova trasferta, questa volta obiettivo l’Alto Piemonte, la zona novarese del Boca, piccola Doc tra i grandi Nebbiolo piemontesi, un doveroso, dettagliato racconto di questa esperienza, che mi auguro memorabile.

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Mike Tommasi

    18/11/2007 at 11:17

    Franco

    piccolo dettaglio, la Slovenia entrò nell’Unione Europea (non più Comunità) nel 2004, mentre nel 2007 adottò l’Euro (unbico fra gli ex paesi comunisti).

    un saluto

    Mike

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy