Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Appuntamenti

Sagra del Bitto dal 14 al 16 settembre a Gerola Alta in Valtellina

Pubblicato

il

Volete cogliere l’occasione di imparare, salendo nella storica e più importante delle località della Valtellina dove viene prodotto, cosa sia il vero Bitto, il Bitto delle Valli del Bitto ovviamente, espressione altissima, in tutti i sensi, degli alpeggi di Gerola e Albaredo – San Marco, in provincia di Sondrio ?
Bene allora salite da domani, 14 settembre, sino a domenica 16 a Gerola Alta per l’annuale Sagra del Bitto organizzata dal Comune e dalla locale Pro loco, con la collaborazione operativa dell’Associazione Produttori Valli del Bitto, che come racconta il suo sito Internet “comprende i 15 caricatori d’alpe rilevatari degli alpeggi storici delle valli di Gerola e Albaredo per S.Marco (Valtellina-Lombardia). Questi sono gli attuali produttori di quello che è considerato fra i migliori formaggi d’alpe conosciuti e sicuramente l’unico al mondo in grado di essere invecchiato perfettamente oltre i dieci anni”.
Nei tre giorni della manifestazione si potranno compiere visite alle casere del Bitto, assistere a dimostrazioni pratiche della produzione del Bitto in alpeggio fare squisiti pranzi o cene con menu dove ovviamente il Bitto è protagonista in una serie di ristoranti e rifugi della zona, compiere escursioni al nucleo storico della frazione Castello, con l’antico forno del pane, visitare l’antico telaio ed il mulino di Gerola, la frazione Fenile, assistere a sfilate ed esibizioni folcloristiche, pernottare (a prezzo agevolato) in locande e rifugi, vivere insomma l’atmosfera dell’operosa piccola capitale di un formaggio, da latte vaccino, con una piccola parte (10-20%) di latte caprino ottenuto da esemplari della rara razza orobica, che tutto il mondo c’invidia e che nelle sue migliori espressioni, sia quando è giovane sia quando è gustato invecchiato 4-5, ma anche 7, 8 anni e più, offre emozioni e sensazioni uniche.
Per informazioni: tel. 0342 690191 e-mail

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy