Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Serata Verdicchio (Jesi e Matelica) mercoledì 2 maggio a Como

Pubblicato

il

C’è ancora tempo e modo, per chi fosse interessato e vivendo in Lombardia volesse vincere le lusinghe di ponti vari e fughe anticipate verso mari e monti, per partecipare, mercoledì 2 maggio a Como, alle 21, alla serata, organizzata dall’A.I.S. Como e ambientata presso il Grand Hotel di Como (via per Cernobbio), dedicata, così recita il titolo, al “Magico mondo del Verdicchio: dai Castelli di Jesi a Matelica”.
In degustazione, scelti mediante una collaborazione operativa con l’Assivip, l’associazione che coordina la promozione e l’immagine di larga parte delle aziende vinicole marchigiane, si potranno assaggiare otto differenti bianchi base Verdicchio, il più emblematico dei vitigni della terra di Leopardi e Pergolesi, del mio amico Antonio Tombolini, ma anche dell’allenatore dell’Inter campione d’Italia Roberto Mancini , e a mio avviso uno dei più interessanti, autentici, originali vitigni autoctoni a bacca bianca italiani.
Presentati dal sottoscritto, i partecipanti alla serata troveranno questi vini, proposti da aziende note o meno note, ma tutti, credo, rappresentativi di quella varietà e multiformità d’espressione che il Verdicchio, che provenga dalla zona dei Castelli di Jesi o dall’area collinare e quasi montuosa di Matelica, in provincia di Macerata, possiede:
Verdicchio dei Castelli di Jesi

Conscio 2006 Accadia
Villa Bianchi 2006 Umani Ronchi
Salmagina 2006 Zaccagnini
Pallio di San Floriano 2006 La Vite Monteschiavo
Podium 2005 Garofoli
San Michele 2005 Vallerosa Bonci
Verdicchio di Matelica
Verdicchio di Matelica 2005 Bisci
Fronte Masciano 2004 Terra Vignata
Per informazioni e modalità di partecipazione alla serata, tel.347 2548396

e-mail

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Catia

    29/04/2007 at 14:07

    Ricordo con grande piacere le mie esperienze come “hostess” x l’AIS a svariate iniziative …..
    Mi hanno spesso incoraggiata a fare il corso da sommelier dicendo che i più grandi sono stati astemi come me prima di diventare grandi!
    ;D)

    Un saluto+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy