Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Celebrazione del Sangiovese giovedì 19 in Valtellina

Pubblicato

il

Rimando a questa pagina del sito Internet dell’A.I.S. Lombardia per tutti i dettagli relativi alla serata Il Sangiovese della Toscana nelle sue diverse espressioni in programma giovedì 19 aprile alle 20.30 presso il Ristorante La Tavernetta di Castione Andevenno, alle porte di Sondrio, organizzata dalla delegazione A.I.S. di Sondrio.
Nell’ideare questa serata, celebrazione del vitigno simbolo e cardine della Toscana, ho cercato di selezionare una serie di aziende serie e di riferimento e di vini che avessero la capacità di testimoniare la molteplicità di espressione, in diversi terroir, altimetrie, situazioni climatiche diverse, del Sangiovese, nella zona del Chianti Classico (con l’omonimo vino Docg e con Igt Toscana o Super Tuscan), a Montalcino, in Maremma, a Seggiano, nell’area della poco nota Doc Montecucco nel grossetano.
Il risultato è una selezione che comprenderà i seguenti vini:

Chianti Classico 2004 Rocca di Montegrossi
Fontalloro 2003 Fattoria di Felsina

Cepparello 2003 Isole e Olena
Percarlo 2003 San Giusto a Rentennano
Salvino 2004 Podere Erbolo
Rosso di Montalcino 2005 Gianni Brunelli
Brunello di Montalcino 2001 Il Poggione
Morellino di Scansano Capatosta 2004 Poggio Argentiera
Montecucco Sacromonte 2004 Castello di Potentino
Cavaliere 2003 Michele Satta

Per gli appassionati del Sangiovese in purezza, non imbastardito, in tutti questi vini (con l’unica eccezione del Capatosta, che comprende anche un cinque per cento di Alicante) dal contributo dei cosiddetti “vitigni migliorativi”, che serve soprattutto a de-localizzare e rendere meno toscani i vini e non certo a renderli più buoni, una serata, ne sono persuaso, sicuramente interessante…

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Tommaso Farina

    16/04/2007 at 18:30

    Cavaliere 2004? Sei sicuro?

  2. Sara

    17/04/2007 at 07:23

    In effetti il sito dell’Ais Lombardia riporta il Cavaliere 2003. Bhé, credo che anche al migliore possa essere concessa una piccola svista (che di questo si tratta) ogni tanto.

  3. Franco Ziliani

    17/04/2007 at 07:37

    in effetti il Cavaliere di Michele Satta é il 2003 e non il 2004 come avevo erroneamente scritto con un lapsus calami…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy