Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Appuntamenti

Il ministro De Castro nominato sommelier onorario A.I.S.

Pubblicato

il

Lo so che pubblicando questa notizia il simpatico “Enyo” troverà nuovi elementi per accusarmi di chissà quali compiacenze e benevolenza nei confronti dell’A.I.S. di Roma e del suo patron Franco Ricci, ma voglio comunque annunciare, per gli interessati e per chiunque giovedì 15 marzo si troverà, beato lui, in quel di Roma, che alle ore 17, presso l’Hotel Parco dei Principi di via Frescobaldi, si svolgerà una grande degustazione di 100 etichette rappresentative del panorama vinicolo italiano presenti sulla guida Duemilavini.

Nel corso del wine tasting l’onorevole Paolo De Castro, ministro delle Politiche Agricole e Forestali, riceverà le insegne di Sommelier Onorario dell’A.I.S. e sarà a disposizione per un colloquio – scambio di opinioni con i produttori presenti, moderato dal Presidente di A.I.S. Roma Franco Ricci.

L’ingresso in sala per partecipare al dibattito e alla degustazione avverrà dalle ore 16.15 alle 17, orario dopo il quale non sarà più possibile accedere in sala.

Per informazioni e modalità di partecipazione tel. 06 8550941 mail e mail

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Andrea Toselli

    14/03/2007 at 10:54

    Bravo Franco!
    Hai dato correttamente la notizia di un evento importante senza connotarlo in modo talebano come ha invece fatto nel mailing, a mio avviso sbagliando, A.I.S. ROMA – BIBENDA – DUEMILAVINI.
    La frase che contesto e che riporto di seguito integralmente “Una degustazione memorabile delle migliori 100 etichette del panorama vinicolo italiano attuale, espressione delle aziende più rappresentative descritte su DUEMILAVINI 2007” lascia trasparire che chi non c’è non fa parte dei migliori e non è rappresentativo (di cosa?). Che bisogno c’era di estremizzare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy