Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Indiscrezioni

Maremmalta: la nuova scommessa di Stefano Rizzi

Pubblicato

il

Vi chiedevate che fine avesse fatto Stefano Rizzi, uomo del vino di lungo cabotaggio, esperienze importanti all’attivo come la carica di vice presidente della Winebow (uno dei maggiori e più qualificati importatori di vino italiano negli States) e poi la co-conduzione per anni, da deus ex machina e uomo immagine, di un importante azienda vinicola maremmana, già leader del Morellino di Scansano ?

Bene, lasciata la Fattoria Le Pupille, il buon Stefano sta per riproporsi all’attenzione degli appassionati di Bacco con una nuova avventura imprenditoriale, ancora nell’area del Morellino e di Grosseto, e in attesa della prima uscita ufficiale, Rizzi è riuscito a mettere a segno una grande anteprima, nell’ambito di un evento importante, in programma a Roma mercoledì 8 novembre.

In occasione del lancio italiano della Onlus francese “Etudes sans frontières” l’8 novembre a Roma presso l’Ambasciata di Francia, Stefano Rizzi proporrà,unico produttore di vini italiano a essere selezionato per l’evento, i suoi “Micante” rosso, e “Alea” bianco, provenienti dalla tenuta Maremmalta di Grosseto.

Come si può facilmente capire, il nome scelto per l’azienda sottolinea lo stretto legame di Rizzi con la Maremma, territorio ricco di meraviglie naturali, di un’umanità speciale e un’anima contadina sincera, schietta e che sa dare valore alle cose vere e vuol sottolineare la volontà dell’imprenditore vinicolo di essere presente nel territorio con un impegno personale forte, senza porre limiti di qualità, sia a livello vitivinicolo che culturale.

La serata organizzata da Key2people, società di cacciatori di teste fra le più importanti in Italia, sarà un grande evento di raccolta fondi a favore della Onlus francese che si occupa da anni di sostenere studenti di Paesi in conflitto o in grave crisi politica come la Cecenia e il Rwanda, finanziando interi percorsi di studi universitari o post-universitari. Finalità dunque simili a quelle di Key2people: far fiorire i talenti, dare a chi vale la possibilità di emergere e a chi cerca persone che valgono, la possibilità di trovarle.

Tra i partner dell’iniziativa Pirelli, Indesit, Robert Bosch, BPL, Icity Biz-I-Faber, Eurorscg, Telecom Progetto Italia, Bongrain e naturalmente MaremmAlta.

Stefano Rizzi, condividendo pienamente gli obiettivi dell’associazione e della serata, si dice “convinto che un’azienda debba impegnarsi a fondo per migliorare la vita delle persone e onorato che MaremmAlta, già dal suo debutto, possa contribuire ad una causa di così alto livello. Sostenere studenti di Paesi dove risulta impossibile l’esercizio del diritto allo studio è fondamentale per la diffusione della cultura e dei diritti umani ed essendo padre, oltre che imprenditore, penso che questa sia l’unica via per costruire un mondo più vivibile per le generazioni future”.

Non mancherò di fornire nuovi dettagli, step by step, sull’evoluzione della nuova attività del carissimo amico Stefano Rizzi, che sono certo saprà far bene e dimostrare la sua grande professionalità. In bocca al lupo Stefano e in alto i cuori !

Per maggiori informazioni:
MaremmAlta – Via Aurelia Nord 98 – 58100 Grosseto
e-mail

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy