Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Ultimo minuto

Pessotto apre un wine bar a Lucca

Pubblicato

il

La notizia è di quelle che fanno indubbiamente piacere. Gianluca Pessotto, ex giocatore della Juventus, di recente oggetto, suo malgrado, delle attenzioni della cronaca, per un tentativo di suicidio fortunatamente non riuscito, decide di voltare pagina e di aprire un nuovo capitolo della sua vita, aprendo nel centro di Lucca un wine bar una “vera e propria osteria dove gustare le gioie del cibo di qualità e del vino Doc”.

Anche se Pessotto è uno juventino, non posso che fargli i migliori auguri per questa nuova attività dove metterà alla prova le sue doti di enogastronomo, il suo gusto di “dilettarsi nell’assaggio” dei vini. Forza e coraggio Gianluca !


Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Lorenzo Abussi

    22/08/2006 at 19:03

    Caspita…abbiamo avuto la stessa idea di fare un post su Pessotto e la sua nuova attività da ristoratore 😀

  2. hurrà Inter

    22/08/2006 at 19:13

    Passo subito la notizia ai miei amici di Lucca e della Toscana. Se in osteria (io continuo a chiamarle così anche se wine-bar fa più chic) darà anche solo la metà delle capacità che ha espresso sul campo, farà scuola. Mi associo ai tuoi auguri, perchè i veri campioni come lui sono degli sportivi, più che dei tifosi, e Pessotto mi è sempre piaciuto anche se sono interista. E adesso mi piace anche di più. Devo per onestà associare ai complimenti anche Nils Liedholm, che ha un’ottima cantina, come è stato uno dei migliori giocatori ed allenatori del Milan. Il suo rispetto per il Grignolino è straordinario, e pensa che quello è uno dei vini più difficili da fare, perchè è bizzoso, capriccioso, monello. Ma in mano a uno sportivo, fila dritto come un fuso. Ce ne vorrebbero tanti come sportivi del vino nel mondo del vino. Auguri anche a Mario Cipollini, il Re Leone dello sprint, interista come noi, per i suoi prossimi vini. Ma guarda come si fa in fretta a diventare amici anche con una squadra del cuore diversa. Il vino unisce, socializza, è un protagonista sociale, come lo sport.

  3. Andrea da Montecatini

    05/01/2007 at 17:19

    Stasera verro’ x la prima volta a provare il tuo wine bar……e da domani spazio ai commenti!!!!!! Ciao ciao al mio grande campione!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy