Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Enovarie

Io sono interista !

Pubblicato

il

Dimenticavo di ribadirlo, ma per chi non l’avesse ancora capito IO SONO INTERISTA !
Ed il ritorno del figliol prodigo, alias Hernan Crespo, alla Beneamata, e lo scudetto tricolore, scudetto dell’onestà e della pulizia, non può che solleticare il mio orgoglio…
Forza magica Inter !

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Carlo Merolli

    08/08/2006 at 17:01

    Ma sbaglio o ho letto da qualche parte in tempi “sospetti” che anche Moratti faceva la corte a Moggi per averlo com general manager all’ Inter… o sbaglio …..

  2. Gianpaolo

    08/08/2006 at 17:05

    Caro Franco, c’era qualcosa che non mi tornava troppo in questo blog.
    Ora ho capito perché, forse perché sono MILANISTA!
    Si spiegano tante cose….

  3. Roberto

    08/08/2006 at 17:12

    Vediamo se l’Inter riuscirà, almeno quest’anno, a vincere anche lo scudetto di calcio oltre a quello della “pulizia/onestà”.
    ….A proposito, premesso che non sono un tifoso e che la mia memoria la uso per ben altre questioni, ma se non erro c’era stato, nemmeno troppo tempo fa, una questione passaporti per un certo Recoba. Tutta toba onesta e pulita?.
    ;-)))

  4. Carlo Zaccaria

    08/08/2006 at 17:17

    Anch’io sono interista!

  5. rui

    08/08/2006 at 22:21

    …. sull’onestà..e di essere diversi dagli altri …mah..
    a me risulta che contattare un giocatore ( toni) che è sotto contratto , perlopiù ad aprile , senza avvertire la società di appartenenza , non sia proprio un esempio di rettitudine , anzi mi ricorda molto il modo di fare di moggi ,…. vedi telefonate a cannavaro, quando quest’ultimo vestiva nerazzurro ….

    consiglio agli amici interisti di non calcare troppo la mano su questa supposta superiorità e onestà… si rischia di diventare antipatici e ridicoli come gli juventini che per anni ci hanno ammorbato con il loro “stile juve” …..

    in bocca al lupo e…
    forza viola !

  6. Angelo

    09/08/2006 at 16:55

    Gli scudetti si vincono sul campo.

  7. Marco

    10/08/2006 at 12:33

    Scudetto vinto sul campo. Chi bara viene squalificato. Ovunque, in ogni sport. Quindi forza Inter e… gli altri si vergognino.

  8. arnaldo

    10/08/2006 at 15:56

    Caro Franco,mi piacerebbe sapere cosa ha detto hernan quando è stato annunciato anche IBrahimovic………”anche tu qui……”
    La solita collezione di giocatori presi tanto per accatastarli e stare in pace con la coscienza…………

  9. Franco Ziliani

    10/08/2006 at 16:21

    immagino sia rimasto, come me, senza parole… L’ennesima “trovata” di Moratti, l’ennesima dimostrazione che il vero grande problema di questa squadra é il suo presidente, pardon, padre-padrone, quello che rinnova, non si sa bene perché, il contratto all’inutile Recoba…
    Che senso abbia comprare Ibrahimovic, tra l’altro un rissoso per natura, uno che sono pronto a scommettere creerà problemi di spogliatoio e di amalgama, non lo capisco proprio. Che senso abbia, poi, comprare due juventini, Ibra dopo Vieira, lo capisco ancora meno…
    Se proprio non si poteva fare a meno di comprarne (e nemmeno a prezzi di saldo, accidenti) uno, non si potevano comprare, invece dell’ennesimo mercenario, italiani e persone serie come Zambrotta, oppure come Buffon ?
    Mah ! Scommettiamo che non riusciamo a vincere nemmeno il prossimo campionato ?

  10. mario

    10/08/2006 at 19:29

    Franco, ormai ce l’hanno appioppato, speriamo che nell’Inter faccia una valanga di gol e se in spogliatotio non si comporta da signore ci penserà Facchetti, che lo è da sempre, a metterlo al suo posto.
    Del famoso stile Juve di una volta ricordo con piacere che vennero subito fatti fuori tutti quelli che osavano aprire bocca, indipendentemente dal fatto che fossero dei fuoriclasse. Speriamo che anche nell’Inter questo stile possa affermarsi. Ma per quanto riguarda lo scudetto rimango del parere che non dobbiamo accettarlo, non dobbiamo cucirlo sulle maglie, per dare appunto una lezione di stile. Forse ha proprio ragione Lippi, per vincere bisogna aver fame. E allora pane e acqua e olio di gomito, anzi di ginocchio, fino a quello vero conquistato sul campo.

  11. Fulvio

    24/08/2006 at 21:21

    Ciao a tutti,sopratutto agli interisti che non si tirano indietro se c’è da fare una (o più di una)critica a questa squadra che ci ha fatto tanto soffrire ma che continuiamo ad amare.Io critiche da fare ne avrei e più di una,così per comodità le ordino per numero.1 Allenatore ,vero tallone D’Achille di questa squadra,incapace(parere personale)di gestire molti giocatori di rango,rovinando il rapporto con Adriano.Vi ricordo che intorno più o meno alla fine di dicembre dell’anno scorso avevamo 1 o 2 punti di vantaggio sul Milan e poi sappiamo tutti come è andata a finire. Sulla Champions preferisco non infierire(le partite contro il Villareal sono l’estasi dell’incapacità).2 Martins,venduto quando solo l’anno scorso Moratti e Mancini(ahimè ancora lui)definivano Martins ed Adriano come l’attacco del futuro.Contemporaneamente è stato rinnovato il contratto a quel Recoba là che vedremo poi quante partite giocherà.3 Cesar e simili,ovvero giocatori comprati e non si sà per cosa?4 Moratti.Pensate cari interisti cosa poteva essere se invece di Lippi o più tardi Mancini il nostro presidente avesse ingaggiato CAPELLO (dai sù non ditemi che siete tutti ultras cerebrolesi e non lo volete in quanto ex milanista).5 Cari interisti non è detto che il Milan non ci superi, nonostante i punti di penalizzazione, oppure la Roma…per cui il prossimo scudetto non è assolutamente certo che sarà l’Inter a vincerlo.Ma sarà certo che se non lo vincerà potremo andare tutti a nasconderci.

  12. Fulvio

    28/08/2006 at 20:22

    Ciao Franco.Visto la situazione che si è instaurata,nonostante le smentite d’obbligo,tra Inter ( o Mancini) ed Adriano non sarebbe meglio proporre alla Roma uno scambio Adriano-Mancini?

  13. marilisa

    22/10/2006 at 01:44

    seguo Hernan Crespo dal Parma.Lavoravo in un bar e mentre pulivo un tavolino avevo lo sguardo sul video,lo vidi per la prima volta.GULP!ho pensato…..Dio esiste!poi la Lazio e finalmente L’INTER!Abbonamento immediato!Ero li anche in quella fredda sera d’inverno(un freddo boia!)quando è crollato al suolo e assieme a lui anche il mio cuore.Per non parlare di quando se ne andato…..Qualche mese prima del ritorno tra le mie cartacce ho ritrovato la sua foto con la maglia neroazzurra,me la sono rimessa sul comodino.Sono troppo abituata a non Mollare Mai!ED ECCOTI QUA VALDANITO! marilisa lago maggiore.

  14. martina

    11/03/2007 at 14:47

    per me l inter e la cosa + importante che ci sia….mi ha regalato dei bellissimi momenti magici!!! forza inter per sempre!!

  15. LUCIANO

    13/03/2008 at 00:02

    INTERISTA SEMPRE COMUNQUE E OVUNQUE…FINCHE MORTE NON CI SEPARI !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy