Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Ultimo minuto

I Sovversivi sull’Isola del Garda: appuntamento goloso domenica 2 luglio

Pubblicato

il

Mancano 48 ore al grande appuntamento, il raduno dell’associazione dei Sovversivi del Gusto creata da quel geniale “pazzo furioso” di Adriano Liloni, oste nella Trattoria Pegaso di Soprazocco di Gavardo, che si terrà nella splendida cornice dell’Isola del Garda (proprietà privata, affittata per l’occasione dal “Troglo”).

L’oste e pirotecnico blogger ha chiamato a raccolta una serie di piccoli produttori alimentari artigianali che con il loro lavoro contribuiscono a preservare, meglio di quanto potrebbe fare qualsiasi “presidio” arcigoloso tecniche di produzione e prodotti a rischio di estinzione.

A questa prima riunione dell’associazione saranno presenti anche piccoli vignaioli d’eccellenza, giornalisti, personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura, chef, gole profonde e cultori del gusto.

Sarà una splendida occasione di festa e una rara occasione per assaggiare, ma che assaggiare, mangiare a 4 palmenti, prodotti splendidi prodotti di quel sano artigianato alimentare che combatte in prima fila contro l’omologazione del gusto.

Forse c’è ancora qualche posto disponibile: contattate Adriano Liloni tel. 3403825028 per maggiori informazioni.

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. liloni adriano

    01/07/2006 at 02:20

    e’ il compleanno della mia fata…..siamo a 130 amici…di piu’ no…speriamo vada tutto bene…

  2. Joan Gómez Pallarès

    01/07/2006 at 09:35

    Confesso: dopo di aver letto il tuo post sul dì di festa, domani su quel posto paradisiaco ch’è ‘isola del Garda, sono stato devorato dall’invidia! Una invidia sana, direi, se per caso se mi permette quest’ossimoro, ma invidia. Rimane comunque la speranza di leggere qualche cosa sull’occasione nei prossimi giorni! Ma assagiare, mangiare, condividere festa, gioia, godimento: grande giornata vi auguro!!! E poì, quando leggo “dì di festa” mi viene in testa il Leopardi, che ha scritto uno dei più belli poemi sul momento più delicato: “La sera del dì di festa”…tutto è pace e silenzio, e tutto posa / Il mondo, e più di lor non si ragiona..”
    Bravissimi tutti, e bella giornata a voi!!! Joan

  3. liloni adriano

    01/07/2006 at 09:48

    no se preocupe…verra’ tutto ripreso e si fara’ un simpatico dvd…..

  4. J.Gómez Pallarès

    01/07/2006 at 11:25

    Grazie mille, e tanti auguri per la fata!!! Ma, come mai? Le fate non hanno compleanni!!!

  5. liloni adriano

    01/07/2006 at 11:36

    la mia si’……e’ una fata cuciniera….:-O)

  6. J.Gómez Pallarès

    01/07/2006 at 11:55

    Fata cuciniera = Uomo di fortuna!!!

  7. liloni adriano

    01/07/2006 at 12:03

    io sono un elfo dei boschi…coincide?….
    :-O)

  8. J.Gómez Pallarès

    01/07/2006 at 12:47

    Mi manca, secondo la fotografia che ho seguito dal post dell’amico Franco (uno dei fortunati domani sull’isola!), il dettaglio delle orechie: un elfo con le orechie operate? Puo darsi…sí!

  9. liloni adriano

    02/07/2006 at 20:16

    franco il bidonatore…..:O)

  10. liloni adriano

    03/07/2006 at 10:09

    a parte gli scherzi, mi spiace che non sia potuto venire franco….
    la giornata credo sia riuscita bene, ero preoccupato perche’ organizzare eventi senza avere un apparato dietro non e’ facile.
    un grande ringraziamento a tutti i produttori che si sono sobbarcati anche centinaia di chilometri per partecipare:
    Pino Ratto incredibile decano del dolcetto di cui ho saputo che ha rifiutato la doc…ma cosa importa, e’ uno dei vini da tavola migliori assaggiati nell’ultimo periodo!
    Nadia Verrua giovane (ed affascinante) produttrice di barbera che ieri ha presentato il suo ruche'(vino poco conosciuto ma di grande tipicita’)
    Tiziano Mazzoni produttore di un ghemme particolare maturato in botti di rovere
    Stefano Testa enologo dell’azienda il baraccone di Andreana Burgazzi
    Stefano Perini del Poggiarello con un ortrugo intrigante nei profumi
    i produttori di insaccati e formaggi della vallesabbia, una bellissima realta’ sconosciuta ai piu’….
    Sergio Delai produttore della Valtenesi presente con il suo barbera gardesano ,il Fronsaga.
    i flli Trevisani con la nuova annata del bali'(chardonnay) e del due querce(un muscoloso cabernet)
    Antonio Leali con un chiaretto fresco e sapido.
    Andrea Salvetti dell’azienda Le pertiche con uno chardonnay molto interessante ed evoluto….
    Daniele Segala uno dedi migliori gourmet della provincia con sfiziosita’ incredibili….
    l’amico Giampiero Nadali
    l’ambientazione dell’isola incredibile….
    Insomma credo( e spero) che la giornata delle onde mosse del lago sia riuscita nell’intento …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy