Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa

Enoriflessioni

Inchiesta sulla gomma arabica: cosa ne pensano gli enologi

Recentemente ho segnalato un bell’articolo del collega Carlo Macchi pubblicato sul sito Internet Wine Surf dedicato all’uso della gomma arabica in enologia.Polemiche, contrapposizioni, indignazioni, difese d’ufficio, atteggiamenti da Ponzio Pilato o da pesci in barile non sono mancati.Non posso quindi che segnalare un nuovo intervento di Macchi, questa volta una bella inchiesta sempre su Wine […]

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Recentemente ho segnalato un bell’articolo del collega Carlo Macchi pubblicato sul sito Internet Wine Surf dedicato all’uso della gomma arabica in enologia.
Polemiche, contrapposizioni, indignazioni, difese d’ufficio, atteggiamenti da Ponzio Pilato o da pesci in barile non sono mancati.
Non posso quindi che segnalare un nuovo intervento di Macchi, questa volta una bella inchiesta sempre su Wine Surf che documenta quale atteggiamento nei confronti dell’uso della gomma arabica in cantina abbiano dieci enologi italiani.

Hanno risposto all’inchiesta Vincenzo Pepe, Niccolò d’Afflitto, Andrea Paoletti, Gianni Testa, Maurizio Alongi, Graziana Grassini, Rodolfo Rizzi, Claudio Gori, Giancarlo Soverchia, Riccardo Periccioli.
Mancano invece all’appello nomi notissimi quali Carlo Ferrini, Riccardo Cotarella, Stefano Chioccioli, Attilio Pagli, Vittorio Fiore, Franco Bernabei, Donato Lanati, Giacomo Tachis, Beppe Caviola, ecc.
Non ci sono perché Macchi non li ha consultati o perché hanno preferito non rispondere ?
In ogni caso un utile contributo alla discussione, che potrete sviluppare, se vorrete, anche su Vino al Vino !

Print Friendly, PDF & Email

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Carlo Macchi
Carlo Macchi
15 anni fa

Caro Franco,
Il questionario è stato inviato ai seguenti enologi.
Giancarlo Soverchia, Roberto Potentini, Riccardo Cotarella, Rodolfo Rizzi, Michele Bertolami, Andrea Paoletti, Gianni Testa, Claudio Gori, Lorenzo landi, Franco Bernabei, Graziana Grassini, Federico Staderini, Fabrizio Ciufoli, Paolo Vagaggini, Donato Lanati, Riccardo Periccioli, Antonio Scalise, Umberto Quaquarini, Vincenzo Bambina, Folco Giovanni Bencini, Andrea Mazzoni, Luca d’Attoma, Vincenzo Pepe, Niccolò d’Afflitto, Celestino Gaspari, Stefano Chioccioli, Carlo Ferrini.

Saluti
Carlo Macchi

Franco Ziliani
Franco Ziliani
15 anni fa

Bene, allora prendiamo atto che per fior di noti enologi (o winemaker?) quello della gomma arabica é un tema spinoso, sul quale preferiscono non pronunciarsi… Evviva la trasparenza e la comunicazione !

Caino
Caino
14 anni fa

l’uso di gomma arabica, sostanza non naturale del vino la trofo al limete della sofisticazione, questi enologi che ammettono di usarla……

Giulo
14 anni fa

@Caino
al di là delle opinioni personali, che non condivido ma che ovviamente è liberissimo di esprimere, trovo francamente inaccettabile dare – neanche tanto tra le righe – dei potenziali sofisticatori a tecnici che utilizzano un prodotto regolarmente previsto dalla normativa comunitaria.

Se la naturalità è il criterio discriminante, nemmeno la solforosa è naturale (al di là di quei pochi mg/L che possono produrre i lieviti durante la FA, assolutamente inefficaci). L’acido acetico e l’acetato di etile sono invece naturalissimi.

giuliano boni

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy

4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x