Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Degustazioni

Centovini d’Italia in degustazione a Firenze

Pubblicato

il

Venerdì 26 dalle 17 alle 20.30 e sabato 27 e domenica 28 dalle 10 alle 20.30 nel parco dell’Hotel Relais Certosa di Firenze (via di Colle Ramole 2 a nemmeno un chilometro dal casello autostradale di Firenze Certosa) si svolgerà la quarta edizione della rassegna Centovini d’Italia organizzata dalla Vinoteca al Chianti.
Un viaggio attraverso il ricchissimo patrimonio di vitigni autoctoni che rappresentano la storia e la tradizione della vitivinicoltura italiana.

Non mancheranno poi una vasta selezione di oli extravergini provenienti da diverse cultivar italiane e una scelta di prodotti alimentari artigianali.

Costo d’ingresso 10 euro

Per informazioni:
Vinoteca al Chianti tel. 055 2373267 mail

Hotel Relais Certosa tel. 055 2047171mail

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy