Seguici su
Attenzione: questo sito è impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookie al fine di garantire una migliore navigazione. Se si continua a navigare si acconsente automaticamente all'utilizzo. Continua Leggi l'informativa completa
My Wine Notes

Enoriflessioni

La scomparsa del Sindaco di Montalcino

Pubblicato

il

Apprendiamo la triste notizia da Winenews.it e pubblichiamo

Addio Massimo! Oggi l’amico di tante, interessanti e amabili conversazioni sul vino e sulla gastronomia, fatte in questi anni a Montalcino, ci ha lasciato. Un infarto lo ha prematuramente portato via. WineNews, più volte premiato in questi anni dal sindaco Massimo Ferretti per la sua attività giornalistica e di comunicazione, lo vuole semplicemente ricordare così, con queste poche ma sincere parole. Massimo, ci mancherai!
Alessandro Regoli

La notizia della prematura scomparsa del sindaco di Montalcino, Massimo Ferretti, è stata accolta con profondo e sincero cordoglio dalle Città del Vino, di cui Massimo Ferretti era un punto di riferimento. “La morte del sindaco Massimo Ferretti è stata accolta – afferma il presidente delle Città del Vino, Floriano Zambon – con profondo e sincero cordoglio da tutto il personale delle Città del Vino e da moltissimi sindaci. Purtroppo, se ne va una persona che era apprezzata per la sua intelligenza e generosità, una persona vera che, per anni, ha rappresentato un grande punto di riferimento nelle Città del Vino. Massimo Ferretti lascia un vuoto in tutti noi”. Il sindaco di Montalcino Massimo Ferretti aveva ricoperto cariche importanti nelle Città del Vino contribuendo significativamente alla crescita dell’Associazione. Le Città del Vino parteciperanno al funerale domani 3 aprile (ore 15) a Montalcino.

Ho avuto modo di conoscere personalmente, lo scorso febbraio, nel corso di Benvenuto Brunello, il Sindaco Ferretti, presentatomi dall’amico Gianni Brunelli.
In questi anni ho apprezzato molto la sua opera, in particolare quell’importantissimo pronunciamento dello scorso anno, che aveva impegnato la Giunta ed il Consiglio comunale di Montalcino, ribadendo l’intangibilità del disciplinare del Brunello di Montalcino, laddove parla, senza possibilità di equivoci, di Sangiovese in purezza.
Esprimo alla famiglia e alla comunità tutta di Montalcino, che ha avuto in Massimo Ferretti un primo cittadino esemplare, il mio sincero cordoglio per questa grave e prematura perdita.
Franco Ziliani

Due brevi note di presentazione Sono nato a Milano nel 1956 e dal 1966 vivo in provincia di Bergamo. Giornalista pubblicista dal 1981, dal 1984, dopo aver collaborato, scrivendo di libri, cultura, musica classica e di cucina, a quotidiani come La Gazzetta di Parma, Il Giornale, La Gazzetta ticinese e Il Secolo d’Italia, mi occupo di vino. Per diciotto anni, sino all’ottobre 1997, sono stato direttore di una biblioteca civica. Continua a leggere ...

Continua a leggere
Fai click per commentare

0 Commenti

  1. Alessandro

    12/04/2006 at 23:10

    Massimo non era solo il sindaco, era la persona di fiducia di tutti, maggioranza e opposizione, ma anche di noi cittadini, chiunque potrà sotituirlo, ma nessuno potrà prendere il suo posto nella società di Montalcino.

    I miei più cordiali saluti a chi ha voluto dedicare questo spazio per Massimo Ferretti (Joe) .

  2. bianca ferretti

    01/03/2007 at 23:41

    Viaggiando sul web ho incrociato quasi per caso questo sito…io joe lo conoscevo bene.
    Chi ha conosciuto Massimo Ferretti ha conosciuto l’amministratore, la sua capacita’ di fare politica seria e pulita, ma chi ha conosciuto JOE ha conosciuto l’uomo nella sua completezza, la sensibilita’, gli eccessi, la simpatia e la capacita’ di stare sempre al centro delle cose che contano.
    Mi manca, un anno non è nulla di fronte ad una vita.
    Bianca Ferretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tendenza

Autore: Franco Ziliani - P.IVA: 02585140169 - Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a Franco Ziliani, saranno subito rimosse.
Privacy Policy