The Battle for Wine and Love: una “battaglia” che ci riguarda

The Battle for Wine and Love: una “battaglia” che ci riguarda

Se sapete l’inglese compratelo senza esitazioni, se non lo conoscete acquistatelo lo stesso, tramite Amazon (vedete qui) e trovate un amico/a anglofono che ve lo traduca e vi aiuti a entrare nell’atmosfera che l’autrice, con grande intelligenza, sensibilità e coraggio, … Continua a leggere

La cena delle meraviglie: un manifesto contro-rivoluzionario della vera cucina

La cena delle meraviglie: un manifesto contro-rivoluzionario della vera cucina

Sono pronto a scommetterlo che loro, gli autori, parlo di Camilla Baresani e di Allan Bay, scrivendo La cena delle meraviglie (Feltrinelli editore), non pensavano che ad un divertissiment gastronomico, al racconto di una “cena italiana perfetta” pensata come “un … Continua a leggere

Voglia di Champagne 365 giorni l’anno: e chi mai non la prova?

Voglia di Champagne 365 giorni l’anno: e chi mai non la prova?

Sbaglio o significa parlare chiaro, proponendo un programma assolutamente bipartisan, interclassista e interdisciplinare e riferire una sensazione che tutti condividiamo, scegliere di intitolare un libro, dedicato al re delle bollicine, nientemeno che Voglia di Champagne. 365 giorni all’anno? Candidandosi ad … Continua a leggere

L’Italia in tavola di Raspelli: libro crepuscolare più che “reazionario”

L’Italia in tavola di Raspelli: libro crepuscolare più che “reazionario”

Voglio dirlo subito e chiaramente: nello scrivere de L’Italia in tavola, viaggio nell’Italia dei sapori in forma di ricettario scritto da Edoardo Raspelli (e pubblicato da Mondadori 525 pagg. 20 euro) ho fortemente cercato di non cedere alla tentazione di … Continua a leggere

Break please! The Barolo Brothers: una bella “biografia” di Mario Mariani

Break please! The Barolo Brothers: una bella “biografia” di Mario Mariani

Come si dice nel pugilato, quando i due contendenti non rispettano più le regole e sparano scompostamente e rabbiosamente colpi sotto la cintura, break! Continuiamo pure, con civiltà e ironia, magari sorridendo per le uscite di qualcuno o indignandoci, ma … Continua a leggere